Isola di Madeira, un paradiso nell’oceano Atlantico

0

Madeira è l’isola più grande dell’omonimo arcipelago di origine vulcanica situato nell’Oceano Atlantico, a circa 550 km a nord-ovest della costa del Marocco. Ha un clima mite, benché umido, tutto l’anno (tra i 18 e i 27 gradi) e può essere raggiunta con un volo diretto da Lisbona in circa 1 ora e 45 minuti.

Appartenente al Portogallo, è una delle mete turistiche più apprezzate e ambite per chi desidera trascorrere vacanze all’insegna del relax e del benessere immerso nella natura incontaminata e per chi ama godere della bellezza e delle pittoresche atmosfere dei piccoli villaggi affacciati sul mare.

Già da molto tempo conosciuta per le sue qualità terapeutiche nella cura delle malattie, in particolare del cavo orale, Madeira continua a offrire ai suoi visitatori condizioni eccezionali come meta salutistica. Tuffatevi in un’isola dalle acque calme e limpide, approfittate dei benefici proposti dalla natura, del fresco profumo dei fiori, dell’aria pura unita al clima temperato e potrete ritrovare le energie smarrite.

L’isola di Madeira offre alberghi e strutture ricettive di buon livello. Alcuni sono vere e proprie “residenze per la salute” con piscine naturali, saune e centri massaggio mentre altri uniscono la  componente medica a quella estetica con servizi speciali come la talassoterapia, l’idromassaggio, i bagni turchi e i centri estetici.

Luogo salutare e allo stesso naturale, Madeira è dunque la meta ideale per chi desidera rigenerarsi dallo stress quotidiano in mezzo alla natura e riscoprire sensazioni che un tempo erano consuetudine ma anche per bagnarsi nelle acque turchesi e tiepide dell’oceano Atlantico e prendere il sole in spiagge incontaminate dove la quiete regna sovrana.

A circa 50 km a nord-est dall’isola di Madeira, si trova la seconda isola abitata dell’arcipelago: Porto Santo. Qui la vegetazione non è rigogliosa come a Madeira ma la sua spiaggia incontaminata, dalla sabbia fine e dalle qualità terapeutiche, e il suo mare limpido e caldo ne fanno un vero paradiso. Oltre alle bellezze naturali, l’isola di Porto Santo offre anche storie e leggende di un passato più o meno remoto, come la Casa Museo di Cristoforo Colombo sita in località Vila Baleira dove visse tra il 1481 e il 1483.

Miradouro da portela - Porto Santo

Miradouro da portela – Porto Santo

Per raggiungere l’isola di Porto Santo da Madeira è possibile prendere un traghetto da Funchal e sbarcare al piccolo “porto de Abrigo” (si raggiunge in circa 2 ore di navigazione). In alternativa si può prendere un aeromobile e atterrare dopo soli 15 minuti di volo all’aeroporto situato a circa 2 km da Vila Baleira (il primo costruito nell’arcipelago di Madera, nel 1959).

Per saperne di più sull’isola di Madeira e su Porto Santo visitate questo sito di promozione turistica.

Condividi.