Viaggiare con gli animali

0

Portare gli animali in vacanza è un grande segno di civiltà e intelligenza, ma come in tutte le cose, ci sono regole precise da rispettare, per il bene degli altri e dei nostri amici animali. Chi trasporta animali di grossa taglia generalmente lo fa per mestiere, ed è quindi informato su tutte le disposizioni in vigore. Ci rivolgiamo pertanto a chi si muove con animali di piccola o media taglia, quasi sempre cani e gatti.

Per prima cosa vi consigliamo di appurare senza ombra di dubbio se il vostro migliore amico è gradito nella struttura in cui trascorrerete le vacanze. Se questa si trova all’estero, è necessario informarsi sugli obblighi sanitari del paese di destinazione. Prima di partire fategli fare una visita dal veterinario di fiducia per controllare sia lo stato di salute sia se è in regola con le vaccinazioni, il “passaporto”, il microcip ecc. Ricordate che gli animali devono poter essere sempre identificabili, con tatuaggio (valido fino al 2011) o con il microcip. E’ comunque bene portare sempre una foto recente dell’animale da utilizzare in caso di smarrimento, eventualità possibile quando il cane si trova in un luogo nuovo dove non ha punti di riferimento conosciuti. Potete anche farvi consigliare un piccolo kit da portare in vacanza con farmaci di primo intervento (antidolorifici, antibiotici, collari protettivi per zecche e punture d’insetti ecc.), il vostro veterinario di fiducia o il servizio veterinario comunale sapranno aiutarvi.

Una volta in viaggio, fate si che i vostri animali stiano dentro un trasportino, e se siete in macchina fate frequenti pause per consentire loro di sgranchirsi un po’ le zampe, mangiare e soprattutto bere un po’ d’acqua fresca e fare i bisogni. In nave, i cani di grossa taglia devono stare in apposite gabbie, mentre in aereo viaggiano in stiva (riscaldata) a prezzo ridotto. I cani devono essere sempre muniti di collare (meglio con medaglietta indicante il vostro nome e recapito). Se avete un cane, di qualsiasi taglia, portate comunque appresso guinzaglio e museruola.

Anche i nostri amici animali possono ammalarsi in viaggio: cercate quindi di nutrirli correttamente, non fateli stancare inutilmente e portate con voi qualche farmaco veterinario per le esigenze di tutti i giorni (il veterinario saprà consigliarvi).

Condividi.