Amsterdam, i tre migliori ostelli suggeriti da HostelBookers

1

Amsterdam vanta una grande tradizione di città accogliente con i suoi visitatori, specialmente quelli giovani e non forniti di un portafoglio ricco. Le possibilità di visitare la capitale olandese spendendo poco sono molte, sia per quanto riguarda musei e attrazioni che per l’alloggio. Il team del sito HostelBookers ci propone tre ostelli con il miglior rapporto qualità\prezzo ubicati nella zona centrale dalla capitale olandese. Si tratta, in tutti e tre i casi, di sistemazioni vicine ai migliori coffeeshop di Amsterdam.

Van Gogh Hostel

Van Gogh Hostel

Partiamo con il primo degli ostelli economici a Amsterdam, il Van Gogh Hostel. Recentemente e radicalmente rinnovato, offre standard da hotel e servizi più che efficienti, visto che si trova nel pieno centro della città, vicino a tre musei di fama mondiale (Van Gogh, Rijks, Museo Cittadino). Fornito di WiFi gratuita, aria condizionata e una cucina efficiente per prepararsi da soli la cena, presenta in tutte le stanze bagno privato e televisione, e offre per soli 5 Euro la colazione a buffet. Stanze private da 29 Euro per persona a notte, dormitori da 27 Euro per persona a notte.

Bulldog hostel

Bulldog hostel

Un altro ostello di qualità è il Bulldog. Si tratta di uno degli ostelli meglio recensiti al mondo, posto in un angolo tranquillo dell’effervescente quartiere a luci rosse della città, a pochi minuti a piedi dalla stazione e da piazza Dam. L’ostello offre però un’atmosfera accogliente e rilassata, con uno staff più che perfetto e pronto a offrirvi tutte le informazioni necessarie a un soggiorno ottimale in città. Stanze e dormitori sono forniti di bagno, e sono disponibili camerate riservate alle donne. L’ostello offre anche una lounge con biliardo, servizio di colazione e una splendida terrazza sul tetto. Stanze private da 41 Euro per persona a notte, dormitori da 33 Euro.

Concludiamo la nostra breve carrellata con il Flying Pig Hostel. Decisamente più caciarone e divertente, ma anche più spartano, degli altri due, questo ostello regala un’atmosfera frizzante, in cui chiacchierare, giocare a biliardo o ballare con i dj che mettono musica nel bar interno, aperto fino alle 4 del mattino e con la birra meno cara di Amsterdam. Posto in una posizione strategica, è a due passi dalla stazione centrale, dalla casa di Anna Frank, da piazza Dam e dal palazzo reale. Il Flying Pig dispone di una cucina per gli ospiti. Sono disponibili solamente dormitori, a partire da 21.90 Euro per persona a notte.

Vi siete fatti un’idea di come si possa alloggiare a Amsterdam? Certo, queste non sono le uniche possibilità, se volete saperne di più circa le offerte di HostelBookers cliccate qui.

Condividi.
  • franco

    Grazie per le segnalazioni… molto interessanti!